Il Bagòss, il formaggio tipico di Bagolino

Il mio battesimo del Bagòss è stato poco meno di trent'anni fa, quando fui invitato da un amico per una consulenza sul futuro turistico di Bagolino e a pranzo con il prete, il maresciallo dei carabinieri, il sindaco, il farmacista, il medico condotto e l'assessore ai lavori pubblici della provincia di Brescia sul tavolo arrivo' questo grosso formaggio con una crosta marrone scura, ne venne tagliata una grossa fetta che poi venne fatta a scaglie e degustata! Sabato scorso per l'ennesima volta sono andato a Bagolino a fare giuria al Bagòss. Ben 17 aziende hanno partecipato al concorso e devo essere sincero il vero Bagòss è il Bagòss che tutti i giorni viene prodotto con fatica e sudore. Ho risentito i sapori che ormai sento da trent'anni la castagna , i fiori, l'erba, il fieno, il cuoio, una nota piccante se il formaggio ha superato i 2 anni di stagionatura. Non cambia mai resta sempre l'eccellenza dei formaggi bresciani.Questa antica lavorazione a pasta cotta, con latte crudo di sola vacca bruna alpina parzialmente scremato, quindi un formaggio semi-grasso, senza lattosio naturalmente come tutti i formaggi a lunga stagionatura. Cosa dire il Bagòss non è introvabile....costa un po' di più , controllate che sullo scalzo ci sia il marchio Bagòss con una genziana, ma è un formaggio che dopo trent'anni ricordi ancora... come il primo amore.